Giovanna Mezzogiorno: «Moretti e Bellocchio mi hanno detto no»

giovanna mezzogiorno

Mike Newell si è scontrato con i produttori di Hollywood per averla in L’amore ai tempi del colera. Wim Wenders l’ha voluta nel cast internazionale di The Palermo Shooting. Ma esistono anche registi che hanno detto no a Giovanna Mezzogiorno. Lo ha rivelato lei stessa, con grande autoironia, in un’intervista pubblicata su Vanity Fair. «Mi sono beccata anche dei rifiuti: per esempio, da Moretti e da Bellocchio», ha raccontato l’attrice. E quando la giornalista le ha chiesto a quale film le fosse dispiaciuto di più non partecipare, lei ha preferito non rispondere: «Non diamo al regista questa soddisfazione».


Figlia d’arte, 33 anni appena compiuti, Giovanna ha ottimi motivi per non rammaricarsi troppo. Se Moretti non ha scelto lei per il Caimano, Mike Newell (regista di Quattro matrimoni e un funerale, Donnie Brasco e Harry Potter e il calice di fuoco) al contrario ha lottato strenuamente con la produzione per averla come protagonista de L’amore ai tempi del colera, kolossal americano tratto dal celeberrimo romanzo di Gabriel García Márquez.

La New Line, che produce il film, avrebbe voluto un cast tutto hollywoodiano – ha spiegato l’attrice a Vanity Fair -. Ma lui ha detto che, se non avesse potuto scegliere attori credibili nei panni di personaggi di un altro mondo, il Sudamerica, e di un’altra epoca, non avrebbe diretto il film; hanno ceduto.

E così alla fine è toccato a lei interpretare Fermina Daza, una donna che nella Cartagena di fine ‘800 vive una storia d’amore impossibile con Florentino Ariza (Javier Bardem).  Alla prima del film – che è arrivato sugli schermi americani il 16 novembre – il regista si è mostrato particolarmente soddisfatto della scelta: «Ci voleva Giovanna per interpretare questo film: poche interpreti hanno la sua complessità», ha detto Newell. Per lei, anche i complimenti di Bardem: «E’ fantastico lavorare con un’attrice che entra così a fondo nella parte».


Dalle luci di Hollywood alle vie di Palermo: Giovanna Mezzogiorno sta finendo di girare The Palermo Shooting, un thriller romantico con un cast internazionale diretto da Wim Wenders. Nel film – in cui recita accanto a Dennis Hopper, Lou Reed e Patty Smith – l’attrice italiana interpreta il ruolo di una restauratrice che a Palermo conosce Finn (interpretato dalla rockstar tedesca Campino), un affermato fotografo che conduce una vita disordinata. Su Bad Tast è visibile un video girato sul set durante una scena con la Mezzogiorno e Campino.

E’ un film ‘positivo’ e propositivo – dice Wim Wenders – che non vuole raccontare Palermo attraverso stereotipi, come la mafia e la violenza, ma trasmettere l’amore per una città complessa, orgogliosa di mostrare le sue ferite e dove si respira il misterioso rapporto tra morte e vita, luce e buio.

via Vanity Fair e Bad Taste

Annunci

Una Risposta

  1. la bellezza e la sensualità della Mezzogiorno sono indescrivibili!!!!!che donna 🙂 !!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: