Vasco, una nuova “Albachiara”

albachiara3.jpg

 

Ogni artista che si rispetti ha un suo cavallo di battaglia che sia il suo primo successo o la canzone rimasta per più settimane in testa alla hit…  Il brano diventa il più delle volte croce e delizia per l’artista in questione, costretto a non “crescere” e a restare in qualche modo ancorato a quella melodia e a quelle parole.

Terminare un concerto senza che quelle note siano risuonate nello stadio o nel teatro, significa non ripagare lo spettatore per l’affetto dimostrato. Molti artisti vivono questo fatto con sofferenza, quasi repulsione verso un passato ormai lontano.

C’è chi invece tenta di farne un business, costruendo su quell’antico successo un trampolino di lancio verso il futuro. Nascono così i remix di canzoni famose , magari da ballare in discoteca, o brani “prestati” ad altri artisti per una rivisitazione più o meno riuscita.

E poi c’è chi, come Vasco Rossi, decide di trasformare il cavallo di battaglia in un film.                     

Difficile ripetere il successo della canzone, visto che si parla di Albachiara, un vero e proprio cult per generazioni di fans scatenati. Le riprese sono iniziate da qualche giorno ed il cast vanta nomi quali Raz Degan, Daniel Ducruet e Davide Rossi, figlio dello stesso rocker.

La storia è nota: una ragazza acqua e sapone che Vasco incontrava ogni mattina sull’autobus che lo accompagnava a scuola. In contrasto con la timidezza della fanciulla c’è poi il riferimento esplicito all’autoerotismo ed ai desideri più nascosti…  Una storia semplice, nonostante quel “con una mano, una mano ti sfiori”, che tra qualche tempo sarà impressa su una pellicola cinematografica, prodotta dallo stesso Vasco. Non ci resta che aspettare ed augurare al Blasco che il film possa bissare il successo della canzone.